Istituto Biofisica del CNR
indietro

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) è presente nelle Scienze della Vita con tre Istituti: Istituto di Biofisica (IBF), Istituto Superconduttori, Materiali Innovativi e Dispositivi (SPIN) e l’Istituto di Bioimmagini e Fisiologia Molecolare (IBFM).

Nell’Istituto SPIN, sede di Genova, opera un gruppo di ricerca con consolidate competenze nell’ambito dell’elaborazione di immagini e, in particolare, nello sviluppo di metodi per l’estrazione di informazione da dati e immagini biomedicali. Le principali applicazione riguardano l’elaborazione e segmentazione di immagini MRI, l’analisi di potenziali evocati EEG e MEG e l’integrazione di dati PET/CT e PER/MRI, la ricostruzione qualitativa e quantitativa dei parametri elettrici del tessuto biologico da dati di scattering elettromagnetico.

L’Unità Organizzativa di Supporto di Genova dell’Istituto di Bioimmagini e Fisiologia Molecolare opera nel campo della fisiopatologia celebrale ed in particolare sui meccanismi neurali alla base della regolazione degli stati di coscienza e sulla epilessia.
Alle ricerche iniziali sull’analisi computerizzata dell’EGG e sulla sintesi di RINA nella corteccia celebrale sede di un focolaio epilettico, si sono negli anni successivi aggiunte ricerche sul GABA, principale neurotrasmettitore inibitorio del sistema nervoso centrale, in relazione a terapie neurolettiche e antiepilettiche, e nei suoi meccanismi di accumulo a livello pre e postsinaptico; ricerche di flussimetria celebrale mediante SPECT; sviluppo di algoritmi per l’estrazione dell’Angio-TAC di immagini funzionali di flusso, volume vascolare e danno di barriera; gestione su calcolatore delle cartelle cliniche di corsia e del data base comune del “Registro Ictus della Liguria”

Via de Marini 6 – 16149 Genova HTTP.//WWW.IBF.CNR.IT