IRCCS Istituto G. Gaslini
indietro

L’Istituto Gaslini ha iniziato l’attività nel lontano 1938, progettato costruito e arredato interamente a proprie spese da Gerolamo e Lorenza Gaslini, che lo dotarono delle più moderne attrezzature sanitarie, per ricordare la loro figlioletta Giannina morta in giovanissima età, allo scopo di assicurare all’infanzia la migliore assistenza, sempre sorretta dall’apporto fondamentale della ricerca.
Riconosciuto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico a partire dal 1956, pioniere e leader nella pediatria italiana fin dagli anni ’30, l’Istituto persegue finalità di assistenza, ricerca, didattica e formazione del personale.
L’Istituto pediatrico genovese è il più grande ospedale pediatrico d’Italia, con i suoi 22 edifici disposti su oltre 73.000 mq di litorale, due terzi dei quali destinati a parco, ed è riconosciuto quale primo IRCCS pediatrico per quantità e qualità della ricerca.
La presenza in Istituto di tutte le discipline specialistiche, mediche e chirurgiche, ad esclusivo indirizzo pediatrico fa si che il Gaslini rappresenti un polo di riferimento nazionale per le patologie complesse del periodo neonatale, dell’età pediatrica e dell’adolescente che richiedono prestazioni di alta specialità.
Al Gaslini lavorano oltre 2.000 persone, mediamente sono 500 i posti letto, 50 mila i ricoveri all’anno, più di 40 mila gli accessi al Pronto Soccorso. L’ospedale svolge funzioni di polo specialistico multidisciplinare con bacino di utenza regionale, ed extraregionale: circa il 45% dei bambini proviene da altre Regioni e dall’estero, e in alcuni reparti la percentuale di ricoveri da fuori Regione supera l’80%.

Il Gaslini è da sempre attivo nella Cooperazione internazionale: sono circa 800 l’anno i pazienti provenienti da 90 paesi del mondo, e può contare al suo interno sul costante supporto di oltre 60 Associazioni di volontariato.
Costituisce sede del Dipartimento di Emergenza e Accettazione di 2° livello con Trauma Center e polo esclusivo di riferimento per l’area metropolitana genovese, con compito di garantire tutte le funzioni specialistiche pediatriche in costanza di ricovero.
La Ricerca riveste carattere prevalentemente traslazionale, finalizzata al trasferimento nel breve-medio periodo delle nuove acquisizioni alla pratica clinica: ospita al suo interno numerosi laboratori e cattedre universitarie dell’Università degli Studi di Genova, che opera in regime di convenzione, ed è presente in Istituto con le relative scuole di specializzazione.
Il Gaslini annovera laboratori di ricerca sperimentale e core facilities (Fluorescence-activated cell sorting, Sequenziamento del DNA, Proteomica: analisi del rapporto massa/carica, sequenza proteica, Microscopia confocale, Real-time PCR, Gene expression profiling) di qualità adeguata all’utilizzo per ricerca traslazionale, diagnostica avanzata, drug discovery e in prospettiva terapia cellulare: l’Istituto Gaslini si è recentemente dotato di una “clean room” per manipolazioni cellulari in condizioni “clinical grade” ai fini della realizzazione di progetti di terapie cellulari.